progetto housing ACT 2016

Abbiamo preso in carico il progetto con la fine del 2016, precisamente in novembre.

Tale progetto è finalizzato a fornire a soggetti in esecuzione penale la possibilità di un alloggio e di un accompagnamento graduale alla vita in società. Nel periodo di permanenza presso gli appartamenti concessi in gestione dal Comune di Brescia, i beneficiari, seguiti da operatori sociali, volontari e non, potranno sviluppare percorsi tesi alla riconquista della propria autonomia lavorativa, abitativa e relazionale.

Come evidenziato, il progetto si avvale della cessione in comodato d’uso gratuito, per tre anni, di quattro appartamenti compresi nella zona del centro storico di Brescia (via S. Faustino, via Borgondio, via Fenarolo) e nella zona di via Milano (precisamente, via Campo Fiera).

Nella prima fase, sono stati effettuati gli allacciamenti alle utenze, tra dicembre 2016 e febbraio 2017. Si sono avuti problemi soprattutto con l’appartamento di via San Faustino, il quale è, all’oggi, oggetto di contrattazione al fine di sostituirlo con altra, meno onerosa, abitazione.

Nella seconda fase, è stato creato un gruppo di lavoro comprendente vari volontari dell’Associazione finalizzato al reperimento del mobilio e alla pulizia degli appartamenti. Al momento sono stati reperiti vari arredi primari per le abitazioni (cucine, tavoli, sedie, letti, armadi, etc.) ed è stata completata la pulizia di ogni appartamento.

In ultimo, è previsto l’ingresso di un soggetto in via Fenarolo, per mesi 4, in data 26.4.2017. Sul punto, è stato preparato un regolamento interno che il beneficiario dovrà sottoscrivere nonché la predisposizione di contratti di comodato temporaneo al fine di agevolare la gestione, anche giuridica, delle singole unità abitative e dei rapporti con i destinatari del progetto.

Circa il futuro, si prosegue nell’opera di reperimento dell’arredo e sono programmati altri inserimenti negli appartamenti nei prossimi mesi.

Collaboratore: 
dr. Sorio dr.ssa Benedini